27.07.2017

Il progetto C-TEMAlp presenta possibili soluzioni transfrontaliere

 

Nei prossimi anni i titolari di molte aziende dovranno abbandonare il ruolo di dirigente per motivi di anzianità. Secondo uno studio del gruppo KfW, nei prossimi due anni già un sesto delle aziende sarà toccato da questo fenomeno. L’Associazione bavarese delle Camere di commercio e dell’industria (BIHK) ha reso noto che in Baviera tali aziende sarebbero più di 100.000, per 800.000 posti di lavoro. Inoltre il numero di imprenditori interessati a subentrare è in costante calo da anni, e molte aziende che da diverse generazioni sono gestite a livello familiare non trovano più un successore sul territorio. In questi casi uno sguardo ai paesi vicini potrebbe offrire una soluzione.

Per tali ragioni la Camera dell’Industria e del Commercio di Monaco e dell’Alta Baviera (IHK) e la Camera di Commercio Italo-Tedesca, insieme a partner provenienti da altri cinque Paesi del territorio alpino, partecipano al progetto C-TEMAlp (Continuity of Traditional Enterprises in Mountain Alpine Space Areas). L’obiettivo di questo progetto promosso dall’Unione Europea è quello di migliorare le condizioni quadro per una successione aziendale che oltrepassi i confini di questi territori. Il punto cardine del progetto è la creazione di una rete di esperti attraverso i confini nazionali e di un’offerta di servizi comuni.

In seguito a un’approfondita analisi delle condizioni in cui avviene la successione aziendale nei vari territori, il 15 settembre 2016 si è tenuto il primo AlpCafè. Soggetti interessati provenienti da diversi settori si sono riuniti per elaborare nuove soluzioni transfrontaliere ai problemi legati alle procedure di successione aziendale e per facilitare la creazione di network regionali. L’obiettivo del progetto è, infatti, proprio quello di offrire guida e sostegno alle piccole e medie imprese, attraverso i confini nazionali.

Il 25 gennaio 2017, alla rappresentanza della Baviera presso l’Unione Europea a Bruxelles, si è tenuta una tavola rotonda sul tema “Successione aziendale: la chiave per la sopravvivenza delle PMI nel territorio alpino”. Esperti provenienti dai territori alpini e dall’Unione Europea si sono confrontati sui primi risultati raggiunti dal progetto e sulle possibili sinergie nell’ambito di altri progetti e iniziative.

Il secondo AlpCafè del 13 luglio 2017 si è svolto all’insegna dei servizi promossi dal progetto C-TEMAlp (servizi di abbinamento transfrontaliero e accesso a una piattaforma online per lo scambio di contatti), i quali sono stati presentati sia alle aziende offerenti che a quelle beneficiarie, suscitando grande interesse.

Nei prossimi mesi saranno inseriti nella piattaforma ulteriori profili aziendali, per selezionare almeno cinque casi pilota di aziende cessionarie e aziende cedenti. Saranno inoltre presentate attività di Business Transfer Support per le piccole e medie imprese.

 

Per ulteriori informazioni:

Martina Agosti

agosti@italcam.de

+49 8996166172

 

I nostri partner