04.02.2018

Presentati a Foggia i primi risultati del progetto "True Italian Taste"

Sono stati presentati a Foggia i primi risultati del progetto "True Italian Taste", volto a promuovere la conoscenza del cibo italiano nel mondo.

I numeri complessivi parlano chiaro: nei primi 18 mesi di progetto sono stati organizzati sul territorio italiano 1.500 incontri B2B con 600 imprese italiane e oltre 65 buyer esteri selezionati dalle CCIE; sono stati coinvolti nei paesi esteri 3.000 influencers e oltre 450 mila “foodies” - appassionati e esperti di cibo – in 90 eventi. Sono stati inoltre formati addetti alle vendite, chef e operatori agroalimentari esteri con masterclass che hanno raccolto quasi 900 partecipanti. 
Per quest'anno sono previsti altri 90 eventi e 15 masterclass all'estero, oltre a un'apertura all’Asia con le CCIE di Cina, Corea del Sud, Giappone, Hong Kong, Singapore, Thailandia e Vietnam.

True Italian Taste” (www.trueitaliantaste.com) ha lo scopo di ampliare la diffusione e la conoscenza dei prodotti agroalimentari autenticamente italiani, con l’obiettivo di aiutare il consumatore estero a distinguerli da quelli “Italian Sounding”, cercando di favorire così un sempre migliore posizionamento delle nostre imprese food and wine, che oggi sono sempre più colpite dal fenomeno della “agropirateria” internazionale che fattura oltre 60 miliardi di euro.
 

 

 

I nostri partner