05.08.2018

«L'Europa ha bisogno di creatività»: Convegno sul ruolo delle industrie creative e culturali in Germania e in Italia

In occasione dell’assemblea annuale dei soci della Camera di Commercio Italo-Tedesca ITALCAM si è svolto il 19 luglio a Monaco il convegno dal titolo: «Cultura e creatività come materie prime del futuro? Il ruolo delle industrie culturali e creative in Italia e in Germania», organizzato in collaborazione con l'Ambasciata d'Italia a Berlino.

In apertura al convegno hanno preso la parola Alessandro Marino, Segretario Generale di ITALCAM, Francesco Leone, Primo Consigliere dell'Ambasciata d’Italia e Paolo Rota, Direttore Generale della Bayerische Landesbank a Milano.

Italia e Germania sono le due nazioni leader in Europa sia in termini di valore aggiunto sia per quanto riguarda la creazione di posti di lavoro nella filiera dell’industria culturale e creativa. Come sottolineato da Alessandro Marino, nonostante il ruolo importante svolto dalle imprese afferenti a questo settore, esso ha ricevuto finora una scarsa attenzione.

Si sono poi susseguiti gli interventi di Dr. Jürgen Michels, Chief Economist e Responsabile della Ricerca presso la Bayerische Landesbank) e di Dr. Jörg Ohnemus, Vice Direttore del Dipartimento di Ricerca sull'Economia Digitale del Centro per la Ricerca Economica Europea (ZEW).

 

Il convegno ha fornito l’occasione ideale per Domenico Sturabotti, direttore della Fondazione Symbola, per presentare la relazione annuale, in cui si evidenzia il forte tasso di competitività delle aziende italiane e la loro capacità di fronteggiare al meglio le sfide della concorrenza internazionale.

Al termine dei singoli interventi è seguita una tavola rotonda con i relatori di cui sopra e moderata da Thomas Fromm, giornalista del quotidiano tedesco Süddeutsche Zeitung. La conferenza si è conclusa infine con un ricevimento di networking.

I nostri partner