29.09.2018

Tutti sulla stessa barca: ITALCAM presenta la Barcolana alla stampa tedesca

Come tutti gli anni, dal 5 al 14 ottobre, si svolge nel Golfo di Trieste la piú grande regata velica del Mediterraneo. Il 13 settembre presso Eataly, in occasione della cinquantesima edizione della regata, la ITALCAM ha organizzato un evento di presentazione per coinvolgere anche il pubblico tedesco.

Alla conferenza stampa hanno partecipato ospiti importanti da Trieste e Treviso, il Segretario Generale di ITALCAM Alessandro Marino, il Dott. Steffen Häbich dell’ Automobil-club ADAC, il presidente della Societá Velica di Barcola e Grignano Mitja Gialuz, che 50 anni fa ha dato vita alla prima edizione della regata, e Alessio Lilli, amministratore delegato dello sponsor SIOT. Ultimo, ma non meno importante, era presente Luca Giavi, presidente di Prosecco DOC, altro sponsor dell’ evento sportivo.

Alessandro Marino ha salutato tutti gli ospiti che come lui condividono la passione per la barca a vela e ha sottolineato il ruolo cruciale che SIOT svolge come partner della Barcolana da piú di dieci anni: SIOT  “lega la Baviera con Trieste”. Alessio Lilli  interpreta la sua Pipeline (Oleodotto) in maniera metaforica, non solo come fornitore internazionale di energia, ma come simbolo di unione e rispetto. Alla fine siamo tutti “sulla stessa barca”.

L’esperto di vela Mitja Gialuz ha partecipato con entusiasmo alla “grande festa” della Barcolana e ha messo in luce il lavoro della Camera di Commercio: “ ITALCAM fa un lavoro straordinario per le aziende italiane e tedesche”. Il Presidente del Circolo Velico ha poi ricordato gli inizi della Barcolana, quando lo scopo era quello di creare una nuova forma di intrattenimento, ma anche un momento di coesione a livello europeo.

La regata fu fondata a Trieste e non è una coincidenza che ancora oggi si svolga lí: non solo la cittá ha uno dei porti piú grandi d’Europa, ma a Trieste questo sport è molto diffuso e ben radicato. In breve: “ La Barcolana è una regata unica al mondo”. Tutte le barche, dagli yacht professionali alle barche in legno, provengono da piú di venti paesi. Gialuz ha concluso il suo discorso con un invito: „Venite a Trieste!” aggiungendo le parole dello scrittore Claudio Magris: „...dove l’Europa si unisce con il Mediterraneo.“

E poiché tanto entusiasmo è contagioso, anche il club dell’ADAC, secondo le parole di Steffen Häbich, vuole coinvolgere in questo evento sportivo i suoi 20 mila membri amanti del viaggio. Per Alessandro Marino, originario di Trieste, sarebbe un’ottima collaborazione.

Alla fine della conferenza stampa sono state stappate le bottiglie di Prosecco: Luca Giadi di Prosecco DOC ha presentato l’edizione speciale della bottiglia per la Barcolana con il logo della regata. E come ha detto Alessandro Marino: „Il Prosecco può essere un contributo essenziale per la motivazione dei velisti.“

I nostri partner